News

06/09/2018

A TU PER TU CON LA VERDURA DI STAGIONE: I FAGIOLI

Facendo seguito al nostro ultimo articolo sulla frutta di stagione, che presentava gli innumerevoli benefici dei lamponi sul nostro organismo, ecco una breve introduzione ad un altro utile alleato per il mantenimento del peso forma: il fagiolo. Originario dell’America Centrale, fu importato in Europa in seguito alla scoperta dell’America, e permise alla popolazione di superare le spaventose carestie che si susseguirono nel Medioevo. Simili per apporto proteico alla carne, i fagioli sono in grado di equilibrare la dieta dal punto di vista della proporzione tra glucidi, lipidi e proteine. Proprio grazie alla quantità di proteine e fibre che contengono, i fagioli (ed i legumi in generale) sono di ottimo aiuto nella perdita di peso, poiché rallentano il processo digestivo, aumentando nel contempo il senso di sazietà. Ma non è finita qui, perché i fagioli sono anche un valido sostegno nella prevenzione delle malattie cardiache. Uno studio americano, pubblicato nell’Archives of International Medicine, dimostra come consumare una porzione di fagioli 4 giorni alla settimana riduca i rischi di contrarre una malattia cardiaca del 22% circa. La presenza di lecitina, infatti, regola le funzioni intestinali, riducendo l’accumulo di grassi nelle arterie, così come il livello del colesterolo globale. Una delle uniche controindicazioni legate all’assunzione di questi legumi è rappresentata dal gonfiore addominale che provocano. I fagioli presentano infatti degli zuccheri che non tutti sono in grado di metabolizzare e che, fermentando nell’intestino, portano alla produzione di gas. Per limitare questo problema, è consigliabile immergere i fagioli in acqua fredda per qualche minuto, trasferendoli poi nella pentola destinata alla cottura con dell’acqua nuova. Un ulteriore rimedio per prevenire il gonfiore è l’utilizzo di spezie, quali lo zenzero e la santoreggia, durante la preparazione delle vostre ricette.