News

11/02/2019

LA CARDIOMIOPATIA DI TAKOTSUBO

La cardiomiopatia di Takotsubo - anche conosciuta come “sindrome del cuore infranto” - è stata scoperta da alcuni ricercatori giapponesi agli inizi degli anni ‘90, i quali dimostrarono come lo stress eccessivo potesse portare ad una malattia del cuore, spesso confusa con un infarto. La sindrome del cuore infranto comporta, come l’attacco di cuore, dolore al petto, aritmie, alterazioni della pressione sanguigna e del ritmo cardiaco, ma mentre l’infarto è causato dall’ostruzione di una o più arterie coronarie, questa cardiomiopatia è invece legata all’alterazione quantitativa di alcuni ormoni dovuta allo stress. Spesso la causa della sindrome di Takotsubo, le cui conseguenze sono reversibili se affrontate in tempo, è da ritrovare in alcuni traumi psichici, come gravi incidenti, la perdita di una persona cara, forti preoccupazioni e così via. Per prevenire l’insorgere della malattia, è buona prassi mantenere uno stile di vita sano, caratterizzato da una alimentazione equilibrata e dalla pratica di attività sportive.