News

22/02/2019

I DISTURBI DELLA COLONNA VERTEBRALE: L’IPERCIFOSI

Tra le numerose patologie che possono interessare la colonna vertebrale, uno dei più diffusi è l’ipercifosi, o cifosi patologica, che consiste nell’accentuazione della caratteristica curvatura che la colonna vertebrale forma nel suo tratto toracico. Tale disturbo può avere origine da una postura scorretta, dall’avanzare dell’età, così come da traumi alla colonna vertebrale che il paziente potrebbe aver subito nel corso della sua vita. Tra i giovani, una delle cause di ipercifosi più frequente è un’anomalia morfologica a livello delle vertebre, conosciuta anche come cifosi di Scheuermann, dove i corpi vertebrali assumono un aspetto triangolare-conico, anziché cilindrico-rettangolare. Tra i sintomi dell’ipercifosi, il più evidente dei quali è l’anomalia nella forma assunta dalla schiena, vengono annoverati un insolito dolore alla colonna vertebrale, la sua eccessiva rigidità e una tendenza all’indolenzimento della parte di colonna vertebrale interessata. Se la patologia risulta lieve, al paziente non viene generalmente prescritta alcuna terapia; nei casi di cifosi di media gravità viene prescritto un ciclo di fisioterapia, mentre i casi più gravi possono necessitare il ricorso alla chirurgia.