News

19/06/2019

ATTACCHI DI FAME? ECCO COME EVITARE LE ABBUFFATE

E’ capitato e può capitare a tutti di essere colpiti dal cosiddetto “attacco di fame” - il desiderio incontrollabile di mettere qualcosa di gustoso sotto i denti; tuttavia è bene cercare di tenere a bada questo impulso, evitando inoltre che diventi una routine. Un trucco abbastanza banale per smettere di assumere snack e cibi poco sani consiste nel non acquistarli, evitando quindi, insieme alla possibilità di averli a disposizione, anche l’insorgere dello stesso “craving”. Spesso accade inoltre che, nel tentativo di perdere peso, si lasci passare troppo tempo tra un pasto e l’altro, o si svolga dell’attività fisica a digiuno. Questi comportamenti causano uno scompenso glicemico nel nostro organismo, che per natura è portato a reintegrare gli zuccheri di cui è privo, e per questo ci spinge ad assumere più alimenti di quelli necessari. Per evitare che ciò accada, è importante non saltare i pasti (nemmeno la colazione) e consumare una merenda sana (frutta e verdura) tra colazione, pranzo e cena. Un ultimo accorgimento per combattere gli attacchi di fame è legato alla modalità di assunzione dei cibi: la masticazione lenta va di pari passo con un senso di sazietà più duraturo nel tempo.