News

04/03/2019

A TU PER TU CON LA FRUTTA DI STAGIONE: IL RIBES

Tra la metà di giugno e settembre una profusione di frutti può finalmente apparire sulle nostre tavole e, tra questi, tre diverse varietà di ribes: rosso, nero e bianco. Il ribes rosso è sicuramente il più noto e apprezzato, si presta bene a macedonie, marmellate ma anche ad essere gustato al naturale e presenta il solo requisito di essere consumato in fretta per via della rapida deperibilità. Si tratta di un ottimo antinfiammatorio naturale che, grazie all’elevata concentrazione di sali minerali (come calcio, ferro, sodio e zinco), viene considerato un alimento adatto ai periodi di convalescenza, per reintegrare le sostanze perse durante la malattia, ma anche un ottimo “integratore” naturale per chi pratica sport o si presta spesso a sforzi fisici. Il ribes funge inoltre da cura naturale contro le infiammazioni alle vie urinarie, come per esempio le cistiti dovute al cambio di stagione, essendo un ottimo alleato contro gli attacchi batterici. Le ferie sono ormai alle porte, ma se nemmeno questo pensiero riesce ad allontanare l’ansia e la stanchezza, il ribes potrebbe: agisce infatti sugli ormoni dello stress, regolando la produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali.