News

26/02/2018

ZENZERO E TISANE PER LE CONTRATTURE MUSCOLARI

Una repentina variazione di temperatura, provocata per esempio da una sessione di jogging all’aperto senza che i muscoli siano stati riscaldati a dovere, può essere la causa di una vasocostrizione e della conseguente difficoltà di ossigenazione dei muscoli che può culminare in una contrattura.

Per non rimanere bloccati è consigliabile adottare un abbigliamento adeguato: vestirsi “a cipolla” è una buona strategia per evitare di soffrire il freddo all’aperto e il caldo negli edifici. Indossare una fascia lombare può aiutare a prevenire i dolori causati dalla stagione rigida e lo sport, come sempre, rimane una misura di prevenzione efficace, poiché i muscoli e le articolazioni allenate rispondono meno violentemente alle basse temperature.

Se però dovesse capitare di subire una contrazione muscolare, nulla è più efficace del riposo e dell’applicazione di calore in sede di contrattura: la classica borsa dell’acqua calda fornisce un sollievo naturale e a basso costo. Altrimenti, i farmaci antinfiammatori (FANS) contribuiscono ad alleviare il dolore con rapidità ed efficacia. Per chi non fosse amante delle soluzioni farmacologiche, lo zenzero rappresenta un ottimo alleato contro contratture e dolori muscolari. Assunto sotto forma di tisana, le sue proprietà antispasmodiche attutiscono il dolore provocato dalle affezioni muscolari.