News

02/03/2018

PROFILO DI UN’ECCELLENZA: CHIRURGIA DELLA CATARATTA AL CDI

Tra i numerosi servizi offerti dal Centro Diagnostico Italiano agli associati di Ente Mutuo, l’intervento di chirurgia della cataratta è una punta di diamante. Come spiega il dottor Edoardo Ligabue, Direttore della sezione oculistica del CDI dal 1993, “il CDI è stato il primo centro a introdurre interventi di chirurgia alla cataratta ambulatoriale negli anni ’90; nel corso degli anni il centro è cresciuto mantenendosi all’avanguardia e offrendo ai pazienti le tecnologie più innovative”.

L’intervento alla cataratta consiste nella rimozione del cristallino opacizzato, a cui ne viene sostituito uno artificiale. Il dottor Ligabue spiega che “a differenza di quella tradizionale, le tecniche più evolute fanno uso del laser a femtosecondi – che il CDI è stato tra i primi ad adottare – permettendo una precisione nanometrica e una drastica riduzione della durata dell’intervento. A seguito della preparazione, l’operazione dura al massimo tra i 5 e i 10 minuti, dopo i quali il paziente può tornare alle proprie normali attività. L’impiego del laser e la pressione interna al bulbo oculare fanno sì che l’incisione praticata dal laser venga chiusa immediatamente dopo l’intervento”.

Grazie al lavoro del dottor Ligabue e di tutta l’équipe del Polo Oculistico, il centro è inoltre uno tra i pochi in Italia a effettuare esami diagnostici prima dell’operazione, i quali misurano la parte anteriore dell’occhio e creano il programma utilizzato dal laser per effettuare l’intervento. “Una volta che il paziente entra in sala operatoria - continua il dottor Ligabue - il laser possiede già i suoi dati e riconoscerà solo l’occhio per cui è stato programmato, riducendo al minimo il margine d’errore”.

Registrando quasi 50 mila visite oculistiche e compiendo circa un migliaio di interventi all’anno, il CDI si attesta come uno dei centri dalla storia più lunga in questa specialità, la cui ricca esperienza è riconosciuta sia a livello europeo che internazionale.