News

09/03/2018

LISTE D’ATTESA? CON ENTE MUTUO CORSIA PREFERENZIALE

 

Una media di sei mesi di attesa per una colonscopia, un quattro mesi per un’ecografia all’addome completo, tre per un’ecografia alla mammella. Questi sono solo alcuni dei dati che emergono dal dossier riservato della Regione Lombardia, realizzato nel 2016 dal Comitato dei controlli di Regione Lombardia, e reso noto al termine del mandato quinquennale del governatore Roberto Maroni. Il dossier fa emergere una “situazione quasi fuorilegge - come riportato da un articolo del Corriere della Sera - Gli appuntamenti dovrebbero essere dati entro 30 giorni per una visita ed entro 60 per una prestazione diagnostica”, eppure per gli esami prenotati attraverso il Sistema Sanitario Nazionale i tempi di attesa superano di 25 volte quelli delle visite private. Tempi duri per la sanità pubblica e per chi usufruisce del Ssn che risulta costretto a pagare prezzi esorbitanti per poter essere visitato in tempi ragionevoli. Le misure adottate dal governatore Maroni hanno lievemente alleggerito il carico di lavoro e le liste di attesa degli ospedali pubblici: “con la misura “Ambulatori aperti” - scrive il Corriere - 200 mila lombardi possono eseguire gli esami medici in orari serali e nel fine settimana”, l’utenza può anche prenotare un esame tramite il call center regionale, richiedendo di conoscere le liste di attesa sia degli ospedali pubblici che dei privati accreditati. Per gli associati di Ente Mutuo però, c’è una buona notizia: prenotando una visita presso una delle strutture accreditate e convenzionate, i tempi di attesa si riducono moltissimo ed è possibile godere della corsia riservata agli utenti privati, risparmiando tempo e denaro.

Per chiedere un preventivo per l’assistenza a Te e alla Tua famiglia: www.entemutuomilano.it